Chi sono

interprete
MARIANA CREANGA
Dal 2004 sono iscritta alla Camera di Commercio Industria e Artigianato di Milano e, di seguito, all’Albo dei Consulenti Tecnici del Tribunale di Milano, al ruolo dei Periti e degli Esperti, come traduttore-interprete di lingua rumena. La mia attività in tale veste si è concentrata inizialmente nel settore penale: interprete d’udienza, perito ausiliario del PM, perito di parte – assistenza avocati. Dal 2011 sono diventata socio ordinario di AITI – Associazione Italiana Traduttori ed Interpreti, sezione Lombardia. La mia esperienza si è arricchita notevolmente, sia in ambito giuridico che commerciale e, ultimamente, nel settore medico.

Orari

Monday - Friday 9:00 - 17:00
Saturday - Sunday CLOSED

Ultimi articoli

Traduzioni | Interpretariato | Perizie

info@traduzionirumeno.it

+39 328 184 32 16

Top
 

Faq

Domande frequenti, info, utilità

FREQUENTLY ASKED QUESTIONS

Qui propongo una selezione delle domande più frequenti che mi vengono poste dai clienti. Per ogni altro dubbio o informazione non presente nella lista qui sotto non esitare a contattarmi. Sarò lieta di rispondere alle tue richieste di informazioni.
Richiedi INFO
traduzioni-rumeno

QUANDO UN DOCUMENTO E' ESENTE DALLA MARCA DA BOLLO ?

Scarica questa guida sui casi di esenzione da imposta da bollo:

Download

CHE COSA SIGNIFICA ``ASSERVARE`` ?

L’asseverazione, anche denominata traduzione giurata, è la certificazione della conformità di una traduzione al testo originale. Viene richiesta sia da privati per certificati, attestati e diplomi sia dalle aziende soprattutto in abito legale per atti, pareri, contratti e lettere d’incarico. Il traduttore deve personalmente presentare il documento da asseverare accompagnato dal testo originale e dal modulo del Tribunale compilato. In parole semplici, si tratta di legalizzare un documento.

QUANDO UN DOCUMENTO NECESSITA L'APOSTILLE ?

L’apostille si annota in calce al documento originale, sia esso un atto pubblico o un documento di natura notarile, e deve contenere i dati dell’autorità che la rilascia e la data di rilascio. Nel nostro Paese è certificazione essenziale per i documenti dei cittadini stranieri, e viene utilizzata per i visti e per i documenti riguardanti lo stato di famiglia rilasciati negli stati esteri aderenti alla Convenzione dell’Aja. Più semplicemente, un documento necessita l’apostilla nel caso in cui va inviato in uno stato estero.

COME OTTENERE L'APOSTILLE IN ITALIA ?

In Italia per far apporre apostille in un documento che deve essere convalidato all’estero è necessario depositarlo presso la Cancelleria della Procura della Repubblica, in un Tribunale del territorio nazionale e non necessitano del pagamento di alcun diritto: il documento apostillato viene rilasciato entro due o tre giorni dalla deposizione del documento al Tribunale. Sarà il traduttore giurato, una volta tradotto il documento, a richiedere di “apostillare” il documento.

POSSO FAR TRADURRE UN DOCUMENTO ANCHE SE VIVO IN UN'ALTRA CITTA' ?

Certo, basta farlo pervenire o via mail, se si tratta di tradurre la copia di un documento, oppure per posta raccomandata, se è il caso di un documento originale. Sul verbale di giuramento verrà specificato se il documento tradotto è originale o copia.